Cerca

Sport Romantic Plaza

Prodotti presenti:
, , , ,

Ecologia ed eleganza: la nuova essenza dell’Hotel Sport Romantic Plaza.

Romantico sicuramente, anche se non è il mio genere; accogliente, gioviale e di grande impatto visivo, l’hotel Sport Romantic Plaza ha sicuramente stimolato la mia curiosità estetica.

Contattati dal proprietario inizialmente un rinnovamento dell’arredo della sala ristorante con prodotti di finitura e foderatura in stile classico, con nostra sorpresa chiede espressamente una finitura di una sedia completamente personalizzata, il cui fusto non fosse né laccato, né lucido. Chiede invece una finitura a cera naturale. Decisamente insolita per sedute ad alta frequentazione, ma decisamente ecologiche.

Siamo andati sul sicuro scegliendo modelli della collezione classica che ci hanno contraddistinto negli anni, come la sedia Andromeda (BS133S), Gonzaga (BS068S), Mantova (BS062S) e lo sgabello Rustica (BS132B).

Abbiamo testato diversi tipi di cere e modalità di applicazione. Il risultato finale, per quanto delicato, è davvero piacevole al tatto e alla vista. La struttura dello schienale è stata realizzata interamente in legno massello con doghe verticale incollate levigate e lasciate espandere naturalmente prima dell’assemblaggio finale, con processo di lavorazione molto delicato, per permettere al legno di terminare il  movimento delle fibre ed evitare così nel tempo il rischio che emergano le giunzioni delle doghe.

Finiture in legno per mobili d’arredo.

Soddisfatti del lavoro, ci hanno richiesto alcune poltrone contemporanee della collezione Olympia (BS600A) per la hall in econabuk con stampa effetto pelle di elefante e alcuni sgabelli con legno massello dogato, con seduta in cavallino stampati effetto vacchetta; risultato decisamente estroso, certo, ma devo ammettere che rendono bene nel complesso dell’arredo.

La struttura dello schienale è stata realizzata interamente in legno massello con doghe verticale incollate levigate e lasciate espandere naturalmente prima dell’assemblaggio finale, con processo di lavorazione molto delicato, per permettere al legno di terminare il movimento delle fibre ed evitare così nel tempo il rischio che emergano le giunzioni delle doghe.